Bio

Obsession

 

I Black Obsession nascono nel 1992 dall'incontro dei due fratelli Giulio e Massimo (rispettivamente chitarrista e bassista) che da qualche tempo strimpellano i loro strumenti tentando di fare qualche pezzo degli Iron Maiden (Running Free, Wratchild, Wasted Years) con due, tra di loro già amici di vecchia data, Omar e Luca (rispettivamente chitarrista e batterista) anch'essi intenti a replicare i riffs dei loro idoli, Slayer e Metallica. Da questa iniziale unione nascono gli Exitium, che vanno avanti per qualche mese a provare in una mansarda sfitta senza riuscire a finire una canzone completa. Fra i tentativi ricordiamo: The trooper, Seek and Destroy, nonché qualche pezzo degli Aborti Mancati e alcuni frammenti di canzoni proprie (Il riff iniziale di Black Obsession e quello finale di Unreal risalgono a quel periodo!!!!!!!!!!!!!!!). A causa di impegni vari, soprattutto del batterista Luca, la frequenza delle prove diminuisce progressivamente fino a tendere a 0!

Nel 1993 Riccardo (Riky) Dall'Oglio, giovane batterista con esperienza in una cover band pop-rock (S.P.A.R.K.), incuriosito dal video Under Siege dei Sepultura e dall'album esordio dei Pantera, comincia a suonare con i tre rimanenti Exitium, che riprendono a trovarsi suonando: Disperate cry dei Sepultura, For whom the bells toll, e un paio di pezzi propri. Il genere della band è ormai indirizzato al thrash metal tipo Metallica, Slayer, Megadeth, punto di riferimento italiano: IN.SI.DIA. Sempre in cerca di un frontman, dopo annunci, volantini distribuiti ovunque e contatti vari andati in fumo, Giulio comincia a suonare con davanti un microfono tentando di emulare, cantando in Italiano, i vari Dave Mustaine, James Heatfield, Tom Araya, Max Cavalera, YARD (Panni Riccardo, IN.SI.DIA.). I pezzi scritti si avvicinano sempre più ad un mix tra MEGADETH/METALLICA e SLAYER/SEPULTURA. Continuando a cambiare nome, nel 1995 diventano THRAUMA e programmano la prima uscita per il 13/04/1996 con una scaletta composta da pezzi propri e qualche cover tipo la ormai digerita Desperate Cry, Mandatory Suicide. Purtroppo il batterista Riky, il 10/04 appena prima del concerto, finisce in ospedale, vittima di un grave incidente stradale, che lo lega al letto per parecchio tempo. Considerata la Sfiga attribuita ovviamente all'eloquente nome del gruppo (per fortuna non più Exitium, dal latino: fine violenta, morte atroce!!!!!) e venuti a conoscenza dell'esistenza di un gruppo di Brescia città: i Trauma, i tre membri originari, che si trovano ormai solo sporadicamente a suonare in tre, decidono di cambiare nome. Altro travaglio con indecisioni infinite fino a che si decide per: Black Obsession.

Dopo quasi un anno di inattività, il tempo di fare due prove di numero e il 23 giugno 1996 i Black Obsession si presentano sul palco di una festa di paese con Riky munito di bacchette e stampelle!!!! Nulla di buono, ma la prima uscita è sempre la prima uscita. Da li, poche le occasioni di suonare dal vivo, e comunque solo davanti ad un pubblico quasi disgustato, anche perchè abituato al rock duro di V***o R***I e L*****e.

A cavallo fra il 1996 e il 1997, i Black Obsession registrano un demo tape con quattro pezzi (tra cui Nefertari) intitolato VENDETTA. Il tentativo va in fumo e non segue nessun tipo di riscontro, anche perchè il genere suonato si avvicina sempre più al Death, facendosi sempre più chiare le influenze DEATH e CARCASS nonchè Chuck Shuldiner ma sopratutto Jeff Walker per la voce. Nel frattempo, di nuovo, le prove diventano sempre più una rarità rischiando più volte lo scioglimento del gruppo.

Nel 2000, Fabio, batterista dei Darkrain, rock cover band di cui fa parte Giulio, sostituisce Riky, sempre più impegnato sul fronte scolastico ed impossibilitato a garantire un futuro musicale ai Black Obsession. Si ricomincia da capo, riprovando da zero i pezzi scritti in precedenza. Nello stesso anno si tenta con un discreto risultato la prima uscita col nuovo drummer.

Musicalmente le influenze, quindi il genere suonato, restano quelle ma i testi vengono tradotti e riscritti in inglese, molto più adattabile ai ruggiti del death metal.

Nel 2001 i Black Obsession cominciano presso uno studio di Berbenno in provincia di Sondrio (Sound City Studio) la registrazione di Nefertari, Lp autoprodotto con otto pezzi, per un totale di 50 minuti di musica. In realtà i pezzi finiranno sul Promo nel 2003.

L'uscita del disco, che sarà riregistrato e conterrà nuovi pezzi, è stata rimandata.

Ci si concentra nell'attività live fino a maggio 2005, anno in cui Fabio lascia la band per divergenza di obbiettivi.

Nel Luglio dello stesso anno Fabrizio Finamore sostituisce Fabio.

Viene subito programmato un breve periodo di live per affiatare la nuova formazione per l'imminente ingresso in studio.

 

Luglio 2005